Piante pensili

Le piante pensili sono una splendida aggiunta per gli ambienti piccoli e con poco spazio per il verde. Queste piante da appartamento possono essere appese al soffitto o messe in un alto vaso di fiori su un armadio. Donano agli ambienti della tua casa la sensazione di una vera giungla. Le piante pensili sono anche molto utili a migliorare l'acustica degli ambienti. Ad esempio, puoi lasciar pendere delle piante pensili in un grande open space interno, per creare dei divisori. Così nell'ufficio non si sentiranno tutte le conversazioni. In sintesi, le piante pensili sono perfette per tutti gli ambienti.

Piante pensili

Trovare un posto alle piante pensili

Le piante pensili, come dice il nome, il più delle volte vengono fatte pendere giù da uno splendido vaso pensile. Una tendenza interessante è quella di collocare le piante pensili anche in vasi alti. Ti aiutiamo a scegliere il luogo perfetto per le tue piante pensili.
Le piante da appartamento sono sensibili alla quantità di luce che ricevono. La maggior parte di esse ha bisogno di luce solare, ma non possono essere esposte al pieno sole. Per questo devi tenerne conto quando decidi di acquistare una delle nostre piante pensili, o di trovarle una collocazione. Una pianta pensile che non tollera l'esposizione al pieno sole, non potrà essere collocata di fronte alla finestra. Non appendere mai le piante troppo vicine al soffitto, altrimenti la luce che riceveranno sarà troppo limitata. Sul nostro sito web e sulla confezione troverai sempre indicata la quantità di luce di cui ha bisogno la pianta.
Esistono piante pensili che continuano a crescere eternamente. Quindi trova loro un posto dove ciò sia possibile. Appendendole al soffitto, avranno molto spazio per pendere e crescere. Se metti le piante in un vaso da fiori, è utile scegliere un vaso alto e lasciar pendere gli steli da un armadio. Trovi che gli steli siano troppo lunghi? Allora accorciali fino alla lunghezza desiderata. In caso di piante a crescita rapida, ciò va fatto 2 volte l'anno, mentre per piante a crescita lenta basta provvedere circa 1 volta ogni 1 o 2 anni.

Appendere le piante pensili

Le piante sospese possono essere abbastanza pesanti da appendere, soprattutto se si utilizza anche un vaso ornamentale. Per questo motivo, applica sempre un gancio robusto nel soffitto e fissalo in modo sicuro. È importante appendere le piante pensili ad un'altezza tale che gli animali domestici non possano distruggerle. Allo stesso tempo, un vaso di piante pensili non va appeso così in alto da non poter essere più raggiunto. L'altezza ideale è quella che consente ancora di tastare il terriccio. Così saprai esattamente quando dovrai annaffiare e non dovrai utilizzare una scala. Un altro modo per semplificare le cose, è quello di impiegare un gancio che sia facile da sganciare quando si debba annaffiare la pianta.

Cura delle piante pensili

La cura delle piante pensili inizia già prima di trovar loro una collocazione. Nella scelta di un vaso, è importante che esso sia fornito di fori. Così l'acqua potrà defluire facilmente dal vaso, prevenendo il marciume radicale. Combinare un vaso interno forato con un vaso ornamentale può essere la soluzione perfetta. In questo modo l'acqua defluisce, ma senza finire sul tuo pavimento. Tutte le nostre piante pensili sono fornite in un vaso di coltura. Scegli un bel vaso ornamentale.
Una volta appeso il vaso, è importante mantenere una buona irrigazione. Le piante pensili vanno annaffiate più spesso delle altre piante da appartamento. In casa il calore sale verso l'alto, per cui il terriccio delle piante pensili si asciugherà più rapidamente. Annaffia le piante pensili 1 o 2 volte a settimana. In più, tasta sempre un po' il terriccio, per controllare che non si sia asciugato più rapidamente. In tal caso, annaffia più spesso. Ciò può essere necessario ad esempio nei caldi mesi estivi. Per aiutarti a mantenere un'irrigazione costante, esistono dei dispenser di acqua. Questi dispenser garantiscono una quantità fissa di acqua, così dovrai annaffiare la pianta con minor frequenza.
Come le altre piante da appartamento, anche le piante pensili necessitano di nutrimento. Per i primi 60 giorni non è necessario aggiungere fertilizzante. È approssimativamente questo il periodo coperto dalla quantità di nutrimento presente nel terriccio fresco. Trascorsi i primi due mesi, nel periodo di crescita e fioritura, aggiungi dei concimi come fertilizzante. Questo periodo va approssimativamente da marzo/aprile fino a settembre. In autunno le piante da appartamento entrano in riposo vegetativo e non necessitano di aggiunte di fertilizzante. Il fertilizzante può essere dato in forma di compresse, o in forma liquida. Leggi preventivamente sulla confezione la quantità di fertilizzante necessaria. Un eccesso di fertilizzante può far male alla pianta. La corretta quantità di fertilizzante garantisce piante più resistenti e meno soggette a malattie e parassiti.

Propagazione per talea delle piante pensili

La maggior parte delle piante pensili possono essere moltiplicate per talea con successo. In piante come la Tradescantia, puoi tagliare i rametti all'estremità. In altre piante pensili, come la pianta del rosario, sono già visibili delle piccole radici che crescono su fusto. Quindi taglia di poco al di sotto della piccola radice. Diverse piante pensili crescono in filze. Per ottenere una pianta bella folta, prendi diverse talee dalla pianta. Ogni talea sciolta di solito rimane una filza singola e, tranne che in alcuni casi, non si ramifica. Recidi o taglia le talee con un coltellino o delle cesoie da potatura affilati e puliti. È così che si prevengono le ferite alla pianta madre. Rimuovi le foglie inferiori dalla talea, lasciando uno stelo nudo. Puoi lasciar radicare lo stelo in acqua o nel terreno. Ti raccomandiamo di far prima radicare in acqua le talee per circa 2 settimane. Dopo di che, la talea potrà essere piantata con radici più resistenti e prenderanno meglio contatto con il terreno. Assicurati che le foglie non tocchino l'acqua. Altrimenti potrebbero marcire. Dopo 2-3 settimane, colloca la talea nel terreno. Per il primo periodo, mantieni il terreno leggermente umido. Quando inizi ad essere visibile la crescita della pianta, il terreno può anche asciugarsi leggermente.
Dai un'occhiata anche ai prodotti interessanti di seguito elencati:


  • Carrello

    ×

    Product title

    1 x 29,95 €

    Totale parziale

    Vai alla cassa

    Choose your country

    1. België België
    2. Belgique Belgique
    3. Ceska Republika Ceska Republika
    4. Deutschland Deutschland
    5. France France
    6. Italia Italia
    7. Magyarország Magyarország
    8. Nederland Nederland
    9. Österreich Österreich
    10. România România
    11. Schweiz Schweiz
    12. Suisse Suisse
    13. United Kingdom United Kingdom