Come potare il Pesco-noce?

come potare il pesco-noce

Potare in marzo - giugno

In marzo tagliare i rami morti, potandoli fino al legno vivo. Le piante giovani si potano in marzo, mentre quelle adulte possono essere potate fino a giugno.
Il Pesco-noce si pota specialmente per evitare una vegetazione troppo fitta e compatta, che ostacola l’impollinazione.

Occorre tagliare principalmente i germogli laterali, in modo da ottenere un pesco con dei corti germogli laterali che sviluppano frutti.

Sfoltimento dei frutti in giugno-ottobre

Il periodo di raccolta va da giugno ad ottobre, a seconda della specie. Il pesco-noce deve anche essere sfoltito: se porta troppi frutti, questi non si svilupperanno a sufficienza e resteranno piccoli. Quattro settimane dopo la fioritura occorre effettuare il primo sfoltimento, mantenendo circa 10 cm tra un frutto e l’altro.

Quando i frutti sono maturi raccoglierli semplicemente tirandoli, evitando di farli girare su se stessi. Il periodo di raccolta solitamente dura 2-3 settimane. Dopo aver raccolto i frutti, lasciarli maturare ancora per circa 3 giorni.

Carrello

×

Product title

1 x 29,95 €

Totale parziale

Vai alla cassa