Come preparare il concime organico?

il concime organico

Il compost è un ottimo fertilizzante per fiori e piante e si prepara in modo semplice ed ecologico, utilizzando foglie e scarti di ortaggi e frutta.

Ora che l’autunno è iniziato raccogli le foglie cadute e disponile nel container Bakker per il compost, insieme agli scarti di cucina. Inizia il procedimento di compostaggio!

Il compost, ottimo fertilizzante

Le piante e i fiori vanno fertilizzati regolarmente e il compost è un’ottima sostanza nutritiva. Inoltre migliora la struttura del suolo, rendendola più facile da lavorare e aumentandone la capacità di trattenere l’acqua. Per finire le piante che si sviluppano in un terreno ricco di compost sono più sane e vigorose.

Come si prepara il compost

Il compost si ottiene trasformando residui vegetali, come frutta, scarti del giardino, foglie, rametti, erba falciata, foglie di thè, gusci d’uovo, eccetera, in un prodotto ricco di humus.

Al fine di accelerare il processo di compostaggio, è possibile utilizzare un Composter, cioè un attivatore batterico di compostaggio. Si tratta di una fonte naturale di fosforo e calce di alghe marine che stimola l'attività dei batteri compostaggio e quindi accelera la decomposizione e l'umificazione ottenendo un ottimo substrato nutritivo.

Distribuire il compost in giardino e nelle fioriere

Dopo sei mesi circa il compost è pronto per l’utilizzo e può essere distribuito in giardino. In primavera e/o in estate stendi uno strato di compost di 1,5 cm sul terreno e mischialo con lo strato superiore di terra. Se il terreno è pesante e argilloso, è meglio distribuire il compost in autunno. Se hai un giardino ornamentale o un orto, il compost può essere mischiato con la terra durante tutto l’anno. Se desideri terra da vaso fertile, mischia il compost in parti uguali con la terra da giardino.

Ecco alcuni consigli per ottenere un ottimo compost

  • Posiziona il container per il compost a mezz’ombra, ad esempio sotto una pianta, altrimenti il contenuto del container resterebbe troppo umido o, al contrario, troppo secco.
  • Per un risultato ottimale è meglio utilizzare, in rapporto di 3 : 1, un quantitativo maggiore di piccoli scarti, come foglie e scarti vegetali, e un quantitativo minore di parti legnose, come rami tagliati.
  • Per accelerare il processo di compostaggio aggiungi un po’ di calce ai residui vegetali, che previene pure l’acidificazione.
  • Non gettare tutte le foglie cadute nel container: sono indicate anche per proteggere dal freddo i bulbi da fiore nei mesi invernali.

Carrello

×

Product title

1 x 29,95 €

Totale parziale

Vai alla cassa