Fai da te: Laghetto in miniatura

Laghetto in miniatura

Ti piacciono i laghetti da giardino ma non hai abbastanza spazio per realizzarne uno? Il mini laghetto è quel che fa per te! Perfetto per chi ha solo un terrazzo o un piccolo angolo verde, è un originale elemento decorativo da posare ad esempio sul tavolo da giardino.

Per un mini laghetto non è necessario molto spazio e seguendo le semplici istruzioni qui sotto, potrai realizzarne uno anche tu in poco tempo e con estreme facilità.

Come realizzare un mini laghetto

  • Scegli un bel contenitore impermeabile: una vecchia tinozza zincata, un vaso in terracotta verniciato o persino una mezza botte di legno impermeabilizzato. Per creare diversi livelli, rialza una parte del fondo utilizzando ghiaia, ciottoli e/o del terriccio per laghetti (vedi le immagini).
  • Riempi il contenitore con acqua.

Quali piante acquatiche scegliere

  • Nel tuo laghetto non possono mancare le piante ossigenanti come l’elodea o il ceratofillo comune. Queste piante acquatiche mantengono l’acqua limpida in modo naturale e ne evitano la stagnazione sul fondo.
  • In aggiunta alle ossigenati puoi combinare diverse varietà di piante palustri, sommerse e galleggianti facendo attenzione alle giuste combinazioni.
  • Se vuoi anche dei fiori nel tuo mini laghetto aggiungi delle ninfee, dei giaggioli acquatici o delle calle  

Consiglio!

Di tanto in tanto dirada le piante più vigorose in modo da mantenere libera la superficie del laghetto. Taglia i fiori e le foglie appassite e mantieni costante il livello dell’acqua, aggiungendone un po’ quando necessario.

Dove mettere il mini laghetto

Per garantire il corretto sviluppo delle piante il tuo mini laghetto deve essere parzialmente esposto al sole. Evita una posizione completamente esposta sia al sole diretto che in ombra totale. La soluzione giusta può essere sole al mattino e penombra per il resto della giornata.

 

Pesci da laghetto

Pesci da laghetto

In base alla dimensione del tuo mini laghetto puoi decidere di metterci dei pesci come ad esempio le gambusie e i comuni pesci rossi. Puoi chiedere in un negozio di animali, indicazioni precise sulle specie più adatte in base alla grandezza del tuo laghetto. Aspetta 2 o 3 settimane prima di aggiungere i pesci, le piante ossigenanti hanno bisogno di questo tempo per preparare l’acqua ad accoglierli nel giusto ambiente.

Se vuoi avere dei pesci nel tuo mini laghetto segui queste poche regole:

  • Fai attenzione ai gatti e agli aironi!
  • Porta in casa il mini laghetto durante l’inverno. Non è abbastanza profondo da non ghiacciare con l’abbassarsi della temperatura e i tuoi pesci morirebbero.
  • Se l’estate è molto calda potrebbe essere necessario aggiungere una pompa per ossigenazione.

Rane e rospi saranno attratti dal tuo mini laghetto. Aiutali ad entrare ed uscire posizionando vicino al contenitore un mattone, un sasso, un ramo o un asso che arrivi fino al bordo.

Ti divertirai sicuramente a realizzare il tuo mini laghetto. E potrebbe anche essere un’originale idea regalo per chi ama la natura!

Carrello

×

Product title

1 x 29,95 €

Totale parziale

Vai alla cassa