Fai da te: Le bombe di semi

Rallegra il tuo quartiere con bombe di semi fatte in casa!

Le bombe di semi

Il cosiddetto “giardinaggio da guerriglia” è un nuovo fenomeno esploso negli Stati Uniti e diffusosi a macchia d’olio in tutto il mondo. Il significato è: rallegrare con piante e fiori gli spazi pubblici grigi e monotoni.

È davvero facile fare una “bomba di semi” e il piacere è doppio se si coinvolgono anche i bambini: si divertiranno un mondo ad impastare le bombe e a spargerle in giro! E l’attesa di scoprire cosa succederà e quale sarà il risultato finale rappresenterà per loro un ulteriore stimolo.

Ecco tutto quello di cui hai bisogno:

  • Un sacchetto di terriccio per trapianti o rinvasi
  • 1 Kg di argilla in polvere
  • Qualche pacchetto di sementi di fiori di campo, come papaveri, calendule, margherite, aster, bocca di leone, fiordaliso, etc. - naturalmente, puoi utilizzare anche i semi raccolti direttamente dal tuo giardino.

E quindi, come funziona?

Mescola cinque parti di argilla con una di terriccio, inserendo nell’impasto le sementi di fiori. Aggiungi gradualmente dell’acqua fino ad ottenere un amalgama morbido di terriccio argilloso umido. Quindi suddividilo in palline di circa 2-3 cm di diametro. Lasciale asciugare naturalmente, non in pieno sole.

Poi cosa succede?

Cerca di non far cadere le bombe di semi dove il prato viene falciato regolarmente, altrimenti le tue piantine non avranno alcuna possibilità di crescere. Cerca nel tuo quartiere alcuni spazi spogli o inutilizzati, come le superfici brulle sotto gli alberi oppure piccoli appezzamenti di terreno incolto tra le case, e spargi semplicemente le bombe di semi per terra.

Tieni a mente i luoghi dove hai “bombardato”: dopo 6-8 settimane, torna a dare un’occhiata per scoprire i risultati del tuo attacco di guerriglia!

Carrello

×

Product title

1 x €29,95

Totale parziale

Vai alla cassa