Il verde naturale più facile da curare per gli interni di casa: le piante grasse

La verità è che non hai il pollice verde? Di solito le tue piante muoiono inspiegabilmente? Ma non vorresti dare comunque alla tua casa un tocco di verde? Allora le piante grasse sono la soluzione ai tuoi problemi di verde. Originariamente, le piante grasse crescono in aree con condizioni estreme, come i deserti, e/o tra le rocce. Lì riescono a sopravvivere perché l'acqua viene immagazzinata nelle foglie delle piante. Se queste piante possono sopravvivere in zone desertiche, allora possono certamente sopravvivere anche a casa tua. Sono disponibili in tutte le forme e dimensioni e alcune piante grasse sviluppano anche dei fiori! Per questo scegli la pianta grassa più adatta a te e ai tuoi interni.

Consigli per la cura

Nonostante le piante grasse siano facili da curare e richiedano poche attenzioni, ci sono alcuni aspetti di cui bisogna tenere conto. Abbiamo una serie di consigli per aiutarti a far fiorire in modo ottimale le tue piante grasse:

  1. L'errore più comune quando ci si prende cura delle piante grasse è dar loro troppa acqua. Le piante grasse non amano stare con i piedi a mollo. Quindi non lasciare mai una pozza d'acqua a stagnare nel vaso. Ad esempio, puoi optare per un vaso interno con dei fori. Puoi collocare la pianta insieme a questo vaso interno in un altro vaso da fiori (che si adatti bene ai tuoi interni). In questo modo l'acqua non rimane nel terriccio, ma penetra al suo interno.
  2. D'altra parte, anche innaffiare le piante grasse con troppo poca acqua è da evitare. Di tanto in tanto puoi dare alle piante grasse una bella spruzzata d'acqua, che è proprio ciò che accade nel deserto. Assicurati quindi che il terreno si asciughi bene, in modo che non rimanga alcuna pozza d'acqua. Quando il terreno risulti secco al tatto, annaffialo con un po' d'acqua. In estate dovrai farlo più o meno ogni settimana. In inverno si può annaffiare 1 volta ogni 10 o al massimo ogni 14 giorni. Consiglio: hai difficoltà a capire qual è la giusta quantità di acqua da dare? Allora utilizza il dispenser Elho, che fornirà il giusto apporto di acqua.
  3. Le piante grasse crescono al meglio al pieno sole. Per cui è bene trovar loro una collocazione in cui possano ricevere molto sole. Quindi non dietro un armadio buio.
  4. Valuta bene e in anticipo in che tipo di vaso vuoi mettere la tua pianta grassa. Le piante grasse hanno bisogno di molto ossigeno, per cui l'ideale è scegliere per loro un vaso aperto.
  5. Assicurati di avere a disposizione un buon terreno per le tue piante grasse. L'ideale è de terriccio speciale per piante grasse e cactus. Inoltre, gli idrogranuli Pokon possono fornire alle piante una buona crescita e un buon sostegno.

Tendenze 2020 per le piante grasse

I nostri coltivatori e i nostri osservatori di tendenze prevedono che le piante grasse di seguito elencate saranno le piante grasse di tendenza nel 2020.

  • Oggi l'Aloe Vera è forse la pianta succulenta più conosciuta. Il succo di questa pianta è sempre più utilizzato nell'alimentazione. Ma lo sapevi che il succo è efficace anche come trattamento per le abrasioni e le punture d'insetto?
  • L'Echeveria è una pianta grassa estremamente di tendenza, disponibile in tutti i tipi di colori diversi. Le sue foglie acquose sembrano dei veri fiori, il che rende questa pianta una splendida decorazione per qualsiasi stanza.
  • La Crassula è una pianta grassa originaria del Sudafrica. È anche nota come albero di giada o albero delle monete. Il bello di questa succulenta è che è disponibile nelle forme più disparate. Infatti la Crassula Tennelli ha foglie appuntite che crescono da tutti i lati, mentre la Crassula ‘Hobbit’ ha foglie tubolari dalla punta rossa. Trova subito la Crassula più adatta a te.

Carrello

×

Product title

1 x 29,95 €

Totale parziale

Vai alla cassa