Un’ondata di calore

Un’ondata di calore

Quando all'aperto è molto caldo e secco, è importante non dimenticare il giardino e dedicargli un po’ di cura. Le alte temperature, ma anche l’umidità elevata, possono rappresentare una vera e propria aggressione per le piante e gli alberi. Ecco alcuni consigli per aiutarti a mantenere il giardino in ottima forma anche durante un’ondata di calore!

Acqua, acqua, acqua

Naturalmente, le piante del giardino hanno bisogno di molta più acqua nelle estati calde. Il momento migliore per innaffiare il vostro giardino è al mattino o ancora meglio alla sera. Infatti, durante il giorno l’aumento della temperatura rischia di far evaporare subito l’acqua, prima ancora che abbia raggiunto le radici.

Il prato sempre verde brillante

Non dimenticare di innaffiare il prato anche di mattina. Infatti, con le temperature relativamente più fresche del mattino è meno probabile che l’acqua evapori immediatamente e quindi può penetrare maggiormente nel suolo. In questo modo, l'acqua raggiungerà non solo le punte dell'erba, ma anche le radici. Innaffia abbondantemente per un bel po’, fino a ricoprire il prato di un piccolo strato d’acqua, come se fosse in ammollo … una breve spruzzata non è certamente sufficiente!
Quando è molto caldo, è meglio non tagliare affatto il prato, in modo da evitare il rischio che il caldo torrido e i raggi solari intensi brucino l’erba.

Le piante in vaso

Le piante in vaso non dovrebbero mai stare in pieno sole quando all’aperto fa molto caldo. È meglio spostarle in un posto all'ombra, o dare loro comunque un po’ d’ombra, ad esempio con un ombrellone o una tenda. Se non è possibile creare un po’ d’ombra, annaffia le piante in vaso anche due volte al giorno quando fa caldo. Riempire il sottovaso con un filo d’acqua consente inoltre di creare un po’ d’umidità per la pianta, grazie all’evaporazione.

Laghetti e stagni

Quando le temperature salgono parecchio, anche l'acqua dello stagno tende ad evaporare, per cui il livello tende ad abbassarsi al di sotto della norma. E certamente questo non è gradito ai pesci! Cerca di mantenere il livello dell'acqua con una pompa dell’acqua a spruzzo, in modo da aggiungere anche un po' di ossigeno e quindi arrecare beneficio ai pesci e alle piante acquatiche. Un po’ d’ombra sullo stagno risulterà sicuramente utile, se si riesce a creare.

Fertilizzazione

E' una buona idea fertilizzare le piante in estate dopo che è terminato il periodo di massimo calore, in quanto l’assimilazione delle sostanze nutritive può ostacolare o impedire l’assorbimento dell’acqua.

Goditi l’estate nel tuo giardino!

Carrello

×

Product title

1 x 29,95 €

Totale parziale

Vai alla cassa