Peperoncino 'Cayenne Long Slim'

Capsicum frutescens 'Cayenne Long Slim'

Peperoncino 'Cayenne Long Slim'

Capsicum frutescens 'Cayenne Long Slim'
Ideali per insaporire le pietanze!
Il Peperoncino Cayenne Long Slim (Caspicum annuum) è il più noto peperoncino Spagnolo. Spesso, appena raccolto, si usa per condire esotici piatti di carne e salse. Questi Peperoncini possono anche essere conservati.
Leggi di più
Leggi di meno

Questo prodotto al momento non è disponibile

Questo prodotto al momento non è disponibile

CONSEGNA GRATUITA DA €60
CONSEGNA GRATUITA DA €60
CONSEGNA A CASA RAPIDA E SEMPLICE
CONSEGNA A CASA RAPIDA E SEMPLICE
IL PIÙ VASTO ASSORTIMENTO
IL PIÙ VASTO ASSORTIMENTO
Peperoncino 'Cayenne Long Slim'
Peperoncino 'Cayenne Long Slim'
Specifiche:
Nome latino: Capsicum frutescens 'Cayenne Long Slim'
Garanzia: Garanzia 100%
Rimane verde: No
Lascia tutto l'anno: No
Piante resistenti: No
Auto impollinazione: No
commestibile:
Profumata: Non profumato
Trapiantato: No
Tagliare i fiori: No
Periodo di raccolta: Luglio - Novembre
Piante+

I semi del peperoncino non richiedono di essere pretrattati. Ma per accelerare la germinazione dei semi, ti consigliamo di immergili per una notte (circa 12 ore) in acqua, prima di procedere con la semina.

Semina

Già durante i primi giorni di marzo puoi iniziare a seminare i peperoncini per farli germogliare, basta metterli in terra, in un vaso o semenzaio. Una mini serra riscaldata sarebbe l’ideale, tenendo presente che hanno bisogno di una temperatura non inferiore ai 15° C. I semi germogliano in una settimana, 10 giorni, in base alla temperatura dell’ambiente. Dopo la germinazione esporre le piantine gradualmente a fonti di luce (ad esempio vicino ad una finestra). Quando le piantine raggiungono i 10 cm di altezza possono essere trapiantate.

Cura delle piante+

Il peperoncino ha bisogno di un terreno fertile, sciolto e ricco di sostanze organiche. Inoltre deve favorire il drenaggio dell’acqua. Predilige climi caldi, non meno di 15° C, e come tale va protetto dal freddo e dalle gelate notturne. Il peperoncino necessita di posizioni soleggiate e di molta acqua, soprattutto in fase di germinazione, facendo attenzione a non farla ristagnare. Per renderli più piccanti, puoi ridurre l’apporto di acqua due-tre giorni prima di raccoglierli, senza far seccare la pianta. Se coltivati in giardino, mantieni una distanza di piantagione di almeno 35 cm tra una pianta e l’altra e di almeno 70 cm tra una fila e l’altra, in modo da fornire alle piante lo spazio necessario per crescere e svilupparsi. I germogli laterali devono essere potati, in quanto sottraggono energia vitale alla pianta.

Raccolta

Il frutto si sviluppa dai fiori: quando i fiori cadono, rimano il centro verde che rappresenta il primo stadio del frutto. Dapprima cresceranno di colore verde e poi, man mano che si avvicinano a maturazione tendono a pigmentarsi di rosso. I peperoncini si raccolgono in estate, di solito tra agosto e settembre. Raccogli regolarmente i peperoncini, in modo da incoraggiare la pianta a produrre più fiori e quindi più frutti. Per evitare di danneggiare il frutto e la pianta, è sufficiente tagliare il peperoncino al gambo con un coltello affilato.

Extra+

Già 9.000 anni fa il peperoncino piccante era usato come alimento in Messico e Cile e nel 5.500 a.C. era una pianta coltivata abitualmente. Il merito di portare il peperoncino in Europa è assegnato a Cristoforo Colombo, dopo la scoperta delle Americhe.
I peroncini sono ricchi di vitamine, ma la loro caratteristica principale è la presenza della capsaicina, alcaloide che gli conferisce il sapore piccante.
Per conservare i peperoncini, si possono essiccare, e appendendoli infilati sotto forma di coroncine, all'ombra, per poi essere macinati. Ma possonoa nche essere surgelati, sott'olio o sott'aceto. In frigo può essere conservato per due settimane circa.

Carrello

×

Product title

1 x 29,95 €

Totale parziale

Vai alla cassa